Celebrazioni del Giorno del Ricordo a Forte dei Marmi domenica 10 e lunedì 11 febbraio
10/02/2019 - 11/02/2019
La Presidenza del Consiglio Comunale di Forte dei Marmi ha organizzato per domenica 10 e lunedì 11 febbraio una serie di iniziative in occasione del Giorno del Ricordo per commemorare le vittime dei massacri delle foibe e l’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati durante la seconda guerra mondiale e nel secondo dopoguerra nel 1943 – 1945.
Domenica 10 le celebrazioni inizieranno alle ore 10.00 in Piazza Martiri delle Foibe dove sarà depositata una corona di fiori per proseguire poi al Cimitero Comunale dove sarà reso omaggio alla tomba del concittadino Alberto Picchiani, ingegnere che lavorava come vicedirettore alle Miniere di Arsia in Istria e che fu arrestato il 28 settembre 1943 e infoibato a Vines.
La mattinata si concluderà con una santa messa di commemorazione presso la Chiesa di Sant’Ermete alle ore 11.30.
Le iniziative proseguiranno anche il giorno seguente, lunedì 11, a Villa Bertelli, nel Giardino d’Inverno dove alle ore 17.30 si terrà la conferenza sul tema “Storia e memorie del confine orientale” tenuta dal professor Stefano Bucciarelli, Presidente dell’Istituto storico della Resistenza e dell'Età contemporanea di Lucca, in collaborazione con il Circolo Culturale “Il Magazzino” e che vedrà inoltre la significativa partecipazione e testimonianza dell’esule istriano Aligi Soldati.
“La Giornata del Ricordo, oltre ad onorare e commemorare la memoria delle vittime degli eccidi di quegli anni, rappresenta un occasione di riflessione sugli effetti devastanti che i totalitarismi hanno provocato nella nostra popolazione. – commenta il presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso – Per questo motivo, rinnovo l’invito a tutta la cittadinanza a partecipare sia alle celebrazioni che si svolgeranno domenica in centro, sia alla conferenza di lunedì a Villa Bertelli”.