Fervono i preparativi per la mostra "Altro come Possibilità" di Emanuele Giannelli
03/08/2018 - 27/07/2018
Fervono i preparativi per la mostra

Due monumentali sculture presidiano l’entrata al Fortino di Forte dei Marmi, quasi a fare da sentinelle alla mostra itinerante Pablito Great Italian Emotion, in una sorta di “cambio della guardia” fra esposizioni nello storico edificio di Piazza Garibaldi. Si tratta infatti di due statue del ciclo Korf 17, parte delle opere che l’artista Emanuele Giannelli esporrà dal 3 al 27 agosto, in occasione della mostra “Altro come possibilità”. Una preview della rassegna, un prologo di quanto sarà fruibile da parte di residenti ed ospiti di Forte dei Marmi. 
La sovrapposizione delle due esposizioni, organizzate dall’Assessorato alla Cultura e Turismo nell’ambito del cartellone “Estate al Forte 2018”, nasce da un confronto tra Paolo Rossi, eroe del Mundial ’82, ed Emanuele Giannelli. All’inaugurazione della mostra sul Pablito nazionale, lo scultore descrive all’ex calciatore e al suo staff la sua personale, in programma nel solito edificio. Rossi e collaboratori, entusiasti, propongono subito questo “passaggio di consegne” tra le due esposizioni, in un originale connubio tra sport ed arte. E così, come testimoniato dalla foto di Umberto Del Giudice, questi moderni Kouroi si ergono di fronte al Fortino di Leopoldo I in tutta la loro imponenza, mostrando una fisicità classica ed un’apertura al futuro, simboleggiata dagli occhiali per la realtà virtuale che lo scultore di origine romana fa loro indossare.
La mostra “Altro come possibilità” verrà inaugurata venerdì 3 agosto, alle ore 18:30, e rimarrà in esposizione fino a lunedì 27 agosto. Ingresso gratuito ed apertura al pubblico tutti i giorni, dalle 18:00 alle 23:30.