Forte dei Marmi nominata “Città che legge”. Tutto esaurito per la cena della festa d'inaugurazione. Modifiche alla viabilità.
27/09/2018
 Forte dei Marmi nominata “Città che legge”. Tutto esaurito per la cena della festa d'inaugurazione. Modifiche alla viabilità.

A poche ore dall’attesissima festa per il ritorno della Biblioteca Comunale a Palazzo Quartieri, arriva a Forte dei Marmi una notizia speciale dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: la località versiliese è stata infatti nominata “Città che legge”, assieme ad altri 440 Comuni di tutta Italia, proprio per il suo impegno nella promozione delle attività legate alla lettura.
“Sono davvero molto felice per questa notizia – commenta il sindaco Bruno Murzi – che deve riempire di orgoglio l’intera comunità di Forte dei Marmi. Si tratta del giusto riconoscimento per l’impegno che l’Amministrazione Comunale ha profuso nel favorire la crescita socio-culturale del paese attraverso la diffusione della lettura. Forte dei Marmi è una “Città che legge” e, con il ritorno della Biblioteca nella sua sede originaria, lo sarà ancora di più. Pertanto, invito tutti i cittadini a celebrare anche questo titolo, in quella che sarà una splendida festa per l’intero paese”.
Si preannuncia una giornata di grande partecipazione da parte della comunità fortemarmina, le prenotazioni per la cena in strada predisposta in Piazza Marconi dalla Contrada il Ponte sono andate, infatti, sold out nel giro di pochi giorni.
Per motivi organizzativi legati all’evento, domani mattina la Biblioteca e l’Ufficio Informazioni resteranno chiusi al pubblico, ma saranno pronti a riprendere immediatamente l’attività nella nuova sede fin da dopo l’inaugurazione.
Previste inoltre, modifiche alla viabilità dalle ore 14.00 fino alla fine della manifestazione: in particolare sarà istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata ambo i lati in Piazza Marconi, nel tratto tra via Matteotti e Via Carducci; in Via Veneto, nel tratto compreso tra Via Carducci e Via Montauti e in Via Carducci, nel tratto tra Via IV Novembre e Via Piave.
Saranno posizionate barriere antintrusione con apposita segnaletica di divieto di sosta in Piazza Marconi nell’intersezione con Via Matteotti; in Via Carducci nell’intersezione con Via IV Novembre; in Via Carducci nell’ intersezione con Via Piave e in Via Veneto nell’intersezione con Via Montauti.